Descrizione Progetto

COOPERATIVA PESCATORI CAMOGLI

La Cooperativa Pescatori di Camogli è la più grossa realtà di pesca che opera nelle acque dell’area marina Protetta di Portofino.
La Cooperativa, costituita nel 1974 commercializza il proprio prodotto nei mercati ittici all’ingrosso liguri, nazionali e nelle proprie pescherie al dettaglio, effettua servizi nella ristorazione e nel sistema alberghiero ed effettua inoltre la trasformazione del pesce con un impianto di salagione delle acciughe.
La Cooperativa Pescatori Camogli, è munita di: 30 Soci pescatori, 10 dipendenti per strutture a terra, 30 barche da pesca (di proprietà dei Soci), 1 impianto di reti fisse con tre barche facente parte della struttura della Tonnara unica del Tirreno, 6 Camion isotermici, 2 Macchine produttrici di ghiaccio, 6 celle frigorifere, 1 laboratorio completo per la lavorazione delle acciughe sotto sale, 2 pescherie per la vendita al dettaglio (Camogli e Recco) ed 1 spazio per la vendita all’ingrosso presso il mercato ittico di Genova.

La tonnarella di Camogli è l’unica rimasta in Liguria e una delle poche rimaste in attività in Italia, si tratta di un sistema di pesca tradizionale e altamente sostenibile in quanto solo il pesce di taglia medio grande rimane imprigionato nel meccanismo delle camere, inoltre il meccanismo permette di non uccidere il pesce ma solamente di concentrarlo tra le due barche, i pescatori a questo punto possono vedere il pescato e rilasciare ancora vivi i pesci non commercializzabili oppure sotto taglia e proibiti dalla legislazione.
Il Presidio nasce per sostenere la loro attività poiché questo sistema è molto faticoso e costringe i pescatori a giornate di pesca molto dure e lunghe: di norma ogni equipaggio lavora in tonnarella per due settimane al mese alternandosi con un secondo equipaggio.
La stagionalità della pesca inoltre non assicura al pescatore continuità durante l’anno: molti di loro in inverno fanno un altro lavoro oppure lavorano sempre in cooperativa ma in altri tipi di pesca, la Cooperativa infatti pesca anche acciughe e altri tipi di pesce non di passo.
Con il passare degli anni i pescatori interessati a lavorare in tonnara sono diminuiti tanto che alcuni pescatori attualmente impiegati arrivano dall’Est Europa.
Il pescato è costituito di norma da sugarelli, palamite, occhiate, ricciole, cavalle , tombarelli ma anche boghe, salpe e aguglie si tratta di pescato più o meno pregiato che viene poi posto in vendita presso i punti vendita della Cooperativa.
La Cooperativa, in collaborazione con una associazione culturale locale organizza anche escursioni alla tonnarella per vedere in diretta le attività di pesca e visitare l’adiacente Museo del Mare, ricavato presso l’antica sede della cooperativa

Area di produzione
La tonnarella si trova in prossimità di Punta Chiappa, comune di Camogli

La pesca nella tonnarella è gestita dalla

Cooperativa pescatori di Camogli
Camogli (Ge)
Via della Repubblica, 174
Tel. 0185 772600

La cooperativa vende il pesce della tonnarella insieme all’altro prodotto pescato dai soci presso i propri punti
vendita a:

Camogli (Ge)
Salita Priaro, 10
Tel. 0185 772513
Aperto tutti i giorni dalle 8.00 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 19.30
Chiuso domenica pomeriggio

Recco (Ge)
Piazzetta X Novembre, 6
Tel. 0185 76143
Aperto tutti i giorni dalle 8.00 alle 12.45 e dalle 17.00 alle 19.15
Chiuso domenica pomeriggio

E’ possibile fare escursioni alla tonnarella per assistere alle attività di pesca.
Per informazioni contattare l’associazione culturale Ziguele
tel. 377 2900068 – 3474356945
www.ziguele.it

Presso l’antica sede della cooperativa, antistante la tonnarella, si può visitare il Museo della Pesca aperto, da giugno ad agosto, sabato e domenica dalle 11 alle 18.
Per visite guidate o su prenotazione negli altri periodi tel. 0185 772600 copescamogli@libero.it

Presidio sostenuto da Progetto Mare e Terra di Liguria – Fondazione Carige

Cooperativa pescatori di Camogli
Camogli (Ge)
Via della Repubblica, 174
Tel. 0185 772600